Avete mai fatto caso agli occhi di un randagio?

Sono occhi pieni di cicatrici. 

Le cicatrice che tutti i cani che hanno vissuto senza un padrone si portano dentro.

 

 

 

Quelli dei cani randagi sono occhi che registrano tutto: le solitudini, i digiuni forzati, le botte, le privazioni, le lunghe notti a nascondersi dai temporali e dal boato dei tuoni, il freddo, la sete, i combattimenti con altri cani per un avanzo di spazzatura.

 

Ad oggi non hai ancora un nome, ci sono voluti mesi per avvicinarti.

Vivi ancora per strada. 

Una cosa te la prometto però,

presto avrai una casa e l’amore che meriti.