Come sempre, i volontari non si fermano mai. E lo dimostrano ogni volta che arriva un nuovo “ospite” all’asl. Sono solo dei numeri per tutti, dei microchip da rimettere sul territorio una volta sistemati o rattoppati, ma per chi li ama davvero diventano dei mici bisognosi di una casa e di amore. Non più cose, ma gatti. Scatta lì il passaggio fondamentale che non li fa essere indifferenti nei confronti di queste povere anime che nella vita non hanno mai avuto niente. E sono tutti bellissimi. Come Manlio che presto verrà rimesso sul territorio se non troviamo una bellissima adozione per lui. Ha circa 9 mesi, dolcissimo e molto buono con tutti. Pacato, socievole, non chiede mai niente oltre ciò che gli viene offerto. Perfino una semplice cuccia di plastica gli ha permesso di essere felice. Presto dovrà, però, tornare in strada, i nostri stalli casalinghi sono pieni e il rifugio al momento non è accessibile per evitare il sovraffollamento dei suoi ospiti. Ci aiutate a farlo arrivare al cuore giusto? Manlio non chiede molto, solo una casa sicura e tanto affetto. È un micio sano, abituato ai suoi simili e alle persone. Sicuramente quando arriverà potrebbe apparire spaventato dall’ambiente e da persone che non ha mai visto, ma dopo un primo periodo di assestamento, si fiderà ciecamente di voi. Manlio si trova a Gaeta, in provincia di Latina, ma è adottabile in tutto il centro e nord Italia dopo controlli pre affido e firma dei moduli di adozione solo in appartamento. No giardini, campagne o cortili. La distanza non è un problema ma si chiede un piccolo contributo per farlo viaggiare. I primi piani e i piani terra devono essere messi in sicurezza. Verrà affidato vaccinato, sverminato, spulciato, castrato e microchippato con regolare libretto sanitario.
Per informazioni scrivere a richiestaadozioni@outlook.it
È gradita una mail di presentazione