Il nostro Lupin è sempre stato, fin da quando abbiamo iniziato a cercare una famiglia per lui, molto sfortunato. Mai una richiesta, neppure per sbaglio. Eppure, la volontaria che ha trovato lui e i fratellini ed è riuscita a farli sopravvivere ha sempre cercato di fare appelli su appelli col solo e unico fine di vederli felici. E invece, lui è ancora da lei mentre gli altri sono stati più fortunati. Forse perché è il semplice gattino bianco e nero? Quando aveva ancora gli occhi chiusi, Lupin è stato chiuso in un sacchetto di plastica, allontanato prematuramente dalla mamma e gettato vicino il cassonetto col suo fine di farlo morire insieme all’intera cucciolata. Ma la volontaria si è presa amorevolmente cura di tutti loro facendolo sopravvivere. Adesso, per completare questo miracolo, sarebbe meraviglioso se anche Lupin trovasse casa. Ha circa un anno, è di una dolcezza disarmante e va d’accordo coi suoi simili. Verso i cani mostra indifferenza, mentre ama la compagnia degli altri gatti coi quali gioca. È abituato alla vita domestica, anche se avrà sicuramente bisogno di un periodo di assestamento prima di essere se stesso. Poi vi assicuriamo che diventerà la vostra ombra. La volontaria, per ovvie ragioni, non ha il tempo di dare le giuste attenzioni a tutti i trovatelli, cosa che invece può fare una famiglia. Allora ci aiutate? Non lasciate cadere il suo ennesimo appello nel dimenticatoio. Facciamo in modo che la sua storia arrivi alle persone giuste. Lupin vi amerà alla follia! Lupin ha circa un anno e si trova a Gaeta, in provincia di Latina, ma è adottabile in tutto il centro e nord Italia dopo controlli pre affido e firma dei moduli di adozione solo in appartamento. No giardini. I primi piani e i piani terra devono essere messi in sicurezza. La distanza non è un problema ma si chiede un piccolo contributo per farlo viaggiare. Verrà affidato vaccinato, sverminato, spulciato e castrato con regolare libretto sanitario. Per informazioni scrivere a richiestaadozioni@outlook.it
È gradita una mail di presentazione