Bisognerebbe lasciar parlare i suoi occhi ma nascondono una verità talmente dura che sarebbe difficile sapere tutto . La racconteremo noi per lui . Furio, così si chiama , ci fu segnalato circa 7 anni fa da alcuni volontari del sud . Una mamma e i suoi cuccioli venivano quotidianamente scacciati, malmenati a Taranto nel quartiere Tamburi. Furio era tra loro e ha visto prima lapidare ed uccidere un suo fratellino e qualche giorno dopo impiccare una sua sorellina .Lui ed altri due fratelli si sono rifugiati sotto ad un mucchio di lamiere e per giorni e giorni non sono più usciti. Quando i volontari sono riusciti a recuperarli , abbiamo offerto loro ospitalità . Sono arrivati tre cuccioli e una mamma terrorizzati anche dalle loro ombre . Con pazienza ed amore tutti hanno trovato adozione tranne Furio. Lui non ha mai ricevuto uno straccio di richiesta, eppure è un cane tranquillo , non invadente, ubbidiente , mai aggressivo …non ha dimenticato del tutto infatti è un cane timido ma poi accetta il contatto e le carezze. Ci chiediamo se non meriti anche lui qualcosa di più di un semplice box al rifugio . Per lui vorremo un ambiente tranquillo e un adottante con la voglia di conquistare la sua anima . È un cane di taglia media , castrato , in buona salute . Si trova in provincia di viterbo e può essere adottato in tutto il centro e nord italia previo controlli preaffido e compilazione del questionario conoscitivo. Per info rita 3391123663 (anche whatsapp)