ATTENZIONE!!!

AI DISONESTI CHE SI SPACCIANO PER NOSTRI VOLONTARI O COLLABORATORI

Aggiornamento maggio 2016: E ci risiamo… ancora esistono personaggi delinquenziali che tentano di vendere (su subito.it e vari siti) presunti cuccioli di razza – in particolare bulldog francesi – spacciandosi per collaboratori nostri o di altre associazioni nel tentativo di accreditarsi agli occhi di sprovveduti utenti. Solitamente la scusa usata è quella di un mero ‘rimborso spese’ richiesto a priori per il viaggio del cucciolo a destinazione (vi diranno che i loro sono cuccioli salvati per i quali non chiedono veri soldi o altre storielle simili!). Cucciolo che quasi certamente (per fortuna per il cane, diciamo noi!!!) non esiste! Da parte nostra è giá stata presentata denuncia fin dallo scorso anno. Chiunque incappi in tali malfattori NON MANDI LORO SOLDI e DENUNCI IMMEDIATAMENTE! Il lupo perde il pelo ma non il vizio, si dice. D’altra parte, finchè esisteranno persone che pur di aggiudicarsi un cucciolo di razza a ‘pochi soldi’ sono disposte a credere a tali fandonie e ad inviare denaro sulla fiducia a sconosciuti… temiamo che il vizio non si perderá mai! E per contro, in questo modo si gettano dubbi ed ombre sui veri volontari che pur di trovare casa ai tanti randagi di cui si occupano, sono costretti ad accettare adozioni ‘distanti’ per le quali potrebbero sì richiedere un reale e necessario – e solitamente minimo – rimborso per le spese del viaggio. Condividete e grazie della collaborazione!

Aggiornamento agosto 2015: il ‘signore’ che si spaccia per nostro collaboratore e inserisce su subito.it annunci per l’affido dietro corrispettivo economico (truffa!) di cuccioli di bulldog francese, ora addirittura fa credere a chi ci casca di essere l’amministratore di questo stesso sito web e di avere lui stesso pubblicato questo avviso!!! ATTENZIONE: Il truffatore è proprio lui!

——————————————————–

(Primavera 2015). Nel triste panorama di personaggi in malafede che pullulano su internet alla ricerca di facili guadagni sulla pelle degli animali, ormai da tempo é nata anche la malsana figura di coloro che non si accontentano di truffare e ingannare gli ignari utenti interessati ad adottare (o ahimé comperare!) un animale, ma cercano di farlo nascondendosi dietro i nomi di associazioni e organizzazioni serissime nel vano tentativo di accreditarsi agli occhi dei malcapitati.

E così ci è già successo di venire a conoscenza di persone che, a nome de Il Cercapadrone, affidano/vendono cani e cuccioli dietro un cosìdetto “rimborso spese” da versare solitamente in contanti o sulle più svariate Postepay, organizzano fasulli eventi per la raccolta fondi… per non parlare di altre più imbarazzanti invenzioni come quella del dicembre 2014 in cui – sempre a nostro nome – qualcuno tentò di organizzare shooting fotografici pro animali con il tentativo di coinvolgere ragazze in scatti hot.

Tutte situazioni che, venute a conoscenza nostra e della nostra Onlus, sono state debitamente denunciate alle Autorità competenti.

Ma visto che i “furbi” sono sempre più numerosi e non sempre chi viene coinvolto in tali situazioni ha la prontezza di verificare la veridicità delle informazioni, vi chiediamo di DIFFIDARE DI CHIUNQUE SI SPACCI PER NOSTRO VOLONTARIO O COLLABORATORE, tenendo conto che:

  • IL CERCAPADRONE non incentiva la vendita di animali, anzi, la combatte;
  • IL CERCAPADRONE si occupa solamente di animali di canile, randagi o in situazioni di urgenza che cercano una CASA presso persone serie e motivate… non un ACQUIRENTE!;
  • IL CERCAPADRONE sponsorizza le adozioni e non si occupa direttamente degli affidi di altri volontari/associazioni che utilizzano il servizio gratuito di appelli, non organizza trasporti/staffette, non fa recapitare cani o gatti a casa di nessuno!!!! 
  • NESSUNO é autorizzato ad utilizzare il nostro nome e/o marchio o il link ai nostri siti internet;
  • IL CERCAPADRONE NON CHIEDE SOLDI!!!

Vi chiediamo la cortesia di diffidare di questi personaggi che tentano continuamente di inserire annunci per cucciolate in vendita (a volte cercando di inscenare una finta adozione!) nonostante il nostro Regolamento lo VIETI palesemente e il nostro Staff provveda a rimuoverne i contenuti. Oppure, non riuscendoci, li pubblicano su altri siti di annunci spendendo illegalmente il nostro nome.

Recentemente, ad esempio, abbiamo scoperto un annuncio su subito.it per cuccioli di bulldog francese i cui inserzionisti si spacciavano ILLEGALMENTE per nostri collaboratori.

Potete segnalarci ogni irregolarità scrivendo a info@ilcercapadrone.it e, ancora prima, sbugiardando direttamente chi insiste a proporsi come nostro volontario o collaboratore approfittando della visibilità del nostro sito web e del nome della nostra Onlus. E FACENDO REGOLARE DENUNCIA PRESSO LE AUTORITA’ COMPETENTI!

Per situazioni che riguardassero invece direttamente la nostra Onlus, a questo sito trovate tutti i riferimenti per contattarci: www.ilcercapadroneonlus.org

Grazie per la collaborazione.

Lo Staff di www.ilcercapadrone.it

il primo canile on-line d’Italia