TAPPO e poi? ADOTTATO

Grottaferrata (Roma)
Lazio

Dove si trova il cane: Castelli Romani - Regione Lazio

Tappo…un cucciolo bastonato!
La nostra storia di te e con te, dolce ed innocente TAPPO comincia con le tue grida disperate mentre tentativi di correre via dalla bruttura del maltrattamento, fuggivi via dalle percosse di chissà chi e chissà perchè!
Eri li ormai accovacciato all’angolo della strada…..il terrore nello sguardo!
Quanta bruttura devono aver visto i tuoi occhi appena nati alla vita, nemmeno fossi uno spietato killer seriale,quanta sofferenza quei calci in un esile corpicino di un bimbo cane strappato dalle cure della mamma, quella nutrice chissà dove sarà oggi!
E’ proprio vero che l’animo di un volontario dovrà chissà quante volte soccombere a tanta energia sprigionata dal malessere sociale dell’emarginazione del diverso, quello che non ha passato, quello che la legge del più forte vorrebbe nascondere dentro un futuro di costrizione, per te dolce Tappo non potrà succedere mai più, per te dolce, impaurito ed innocente Tappo, mai nessuno mai più che osi toccarti se non per rivolgerti una carezza, una carezza ed un sorriso, un sorriso, una carezza con la mano protesa a proteggerti per sempre.
Sarà dura e chissà se riusciremo a strapparti dal tuo infame destino di “RANDAGIO” senza diritti entro questo poco tempo che ci rimane per far conoscere la tua triste storia……i minuti, le ore, i giorni trascorrono veloci….il tempo che ti separa dall’essere costretto inesorabilmente dentro una scatola di ferro e cemento armato. Tu non lo sai ancora, quella detenzione si chiama “CARCERE ADVITAM”, nonostante tutto hai scelto di comparire nel luogo sbagliato, nel tempo sbagliato, al momento meno opportuno. La tua destinazione è un capolinea nero, buio e freddo, dove la luce del giorno non arriva quasi mai, l’inverno dell’oblio del cuore e dell’animo tuo purissimo.

Hai ragione piccolo tesoro quando ci guardi con quegli occhietti sbarrati dal timore di rimanere una sequenza di 15 numeri, ostaggio dei meandri del “Randagismo”.
Speriamo che la nostra non sia una promessa strappata al tuo bisogno di essere strappato da quella strada, speriamo che una mamma ed un papà umani leggano questa storia, questa brutta storia per aiutarti a trasformarla in una favola dai contorni della bontà dell’umano diverso da quello che aveva scritto un finale differente per te.

Tappo è nato a Marzo 2017, è un maschietto taglia media contenuta, meticcio dai frammenti nascosti e lontani del Bassotto, il colore più bello dei meticci….Nero/Focato, verrà affidato microchippato, vaccinato, castrato a genitori esperti delle coccole e del sorriso, anche come ottimo compagno di giochi con suoi simili femmine e maschietti.
Per conoscerlo da vicino, per info adozione contattare zio Mauro 338 8729651 (Dalle 16 alle 19), per info caratteriali scrivere a adozionigfo@gmail.com
Grottaferratafido “Il Progetto Onlus” Un amico a 4 Zampe