Roccia – 10 anni di catena


Via cascina piccola s.brera 20098
san giuliano milanese (mi)
Lombardia italia

Dove si trova il cane: Milano

Roccia ha passato la sua intera vita legato ad una catena. È un maschio, un incrocio corso di 10 anni. Ai volontari è capitato di incontrarlo per strada durante questi anni. Uno scheletro di cane che, riuscito ad evadere dalla sua prigione, girava per il paese senza meta. Ogni volta si sono fermati a lasciare cibo e acqua ma nonostante abbiano più volte tentato di informarsi sulla sua provenienza,… niente, non sono mai riusciti a scoprire da dove uscisse fuori. Fino a quando 2 volontari di zona, dopo una segnalazione, sono riusciti a capire dove “abitasse”. Un box logoro e arrugginito, acqua verde e stantia. Una ciotola incrostata e sempre vuota che veniva riempita con pane ammuffito e qualche piccolo avanzo di casa una volta a settimana. Una catena corta e talmente pesante da impedirgli i movimenti. Roccia è buono come il pane. Ma ahimè la sua stazza fa paura a tanti e quindi la gente inizia a volersi sbarazzare di lui. Ma per Roccia ahimè ne il canile ne i volontari avevano posto. Cosi non hanno potuto far altro che lasciarlo li. Uno scheletro di cane che ti si avvicinava a testa bassa, trascinandosi dietro quella catena pesante manco fosse fatta di mattoni. La prima volta che gli hanno messo davanti una ciotola di crocchette l’ha divorata come fosse un manicaretto preparato per un re. Col tempo ha messo su peso, anche se  come potrete vedere, non è che sia ancora tutta questa ciccia di cane. Ma fidatevi: la differenza rispetta all’inizio fa paura. Hanno sostituito la catena vecchia pesante e arrugginita con una catenella lunga e sottile (andare a comprare una catena per un cane è stata per i volontari di giù una sconfitta straziante ma non potevano far allontanare il cane da quel luogo altrimenti per lui sarebbe la fine) e in quel momento, per la prima volta, l’hanno visto allungare il collo, l’hanno visto correre, saltare e riprendersi la sua dignità (per quanto possibile) di cane. Quel momento non lo dimenticheranno mai. Hanno posizionato dei teli ombreggianti, messo ciotole con acqua fresca e pulita sempre a disposizione. Sostituito il collare a strangolo con uno in tessuto.. Ma Roccia restava li. Da solo. Ad aspettare che il tempo scorresse lento. La gente del paese nonostante fosse legato non lo voleva. Ed é li che hanno capito che non potevamo più aspettare. Prima o poi qualcuno avrebbe potuto avvelenarlo! Ed ecco che Roccia è arrivato da noi
Si trova c/o Progetto Aquila a San Giuliano Milanese, via Cascina Santa Brera; aperto dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 il sabato, la domenica e i festivi dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.
Per info e adozioni scrivete a progettoaquilamilano@gmail.com