NATALINO 12 ANNI ARRIVATO IN CANILE IL GIORNO DI NATALE

BARIANO (Bergamo)
Lombardia

Dove si trova il cane: CAMPOBASSO

Natalino è un cagnolino di  taglia media, che ci  guarda stupito dal suo box, con l’espressione  triste.

E’ arrivato a Natale, segnalato che vagava magrissimo, elemosinando del cibo nella zona in cui è stato accalappiato, era molto affamato.

Ma prima lo hanno impallinato. Gli hanno sparato perchè era affamato, perchè cercava del cibo, perché l’accoglienza di cui tanto si vantano non vale per un povero cane, neanche immigrato.

Così Natalino è arrivato in canile, nel giorno di natale, affamato e con i pallini in corpo.

Ha fatto le lastre perché zoppicava,  si temeva una frattura, invece  abbiamo visto che è stato impallinato.

Sicuramente Natalino ha sofferto la fame,  perché è molto vorace, ma purtroppo  anche qui in canile il cibo è sempre poco per i cani.

Natalino nonostante una vita di stenti e sofferenze, nonostante gli abbiano sparato addosso, è buonissimo.

E’ dolce, remissivo, si fa accarezzare.

Portandolo nel box abbiamo visto che sa andare un po’ al guinzaglio, forse era di qualcuno, abbandonato perché era anziano e poi impallinato per strada perché affamato.

Cosa deve riservare ancora la vita a questo povero cane?

Un box di cemento umido e scuro, dove adesso Natalino vive, senza uscire mai.

Ha 12 anni, è una taglia media contenuta, e dai volontari si  fa accarezzare.

Il suo animo è rimasto buono, Natalino ha fiducia negli esseri umani.

Premiamo la sua fiducia nonostante l’abbandono, gli spari, la reclusione.

Questo canile non è un posto adatto ai vecchietti.

Questi box sono umidi, il sole entra poco, il cibo è poco. E non ci sono uscite, non ci sono passeggiate. I cani qui non escono mai dai box di cemento.

I vecchietti hanno bisogno più di altri di pappe buone, di una cuccia morbida e asciutta, di prendere il sole.

Di passeggiare ogni tanto sull’erba. Di qualche carezza.

Natalino ha sofferto, è stato rifiutato per tutta la vita.

Ora che ha 12 anni, ancora ci sorride chiuso dentro un box, l’ultima sua prigione.

E’ arrivato qui il giorno di Natale, forse come un segno, una possibilità di luce per lui.

Fate che sia così. Solo noi possiamo far si che quel giorno di natale per lui sia un miracolo.

Che Natalino possa avere una vecchiaia serena in una casa, finalmente accolto e forse, un po’ amato.

ACCETTIAMO ANCHE UNO STALLO.

Per info e adozione :

Mariagrazia 3477041091

grazia166@virgilio.it

Roberta.pe9@gmail.com