FELICE,CIRCA 1 ANNO T/PICCOLA, RISCHIAVA DI ESSERE AVVELENATO.


Via marconi 58 43254
torre annunziata (NAPOLI)
Campania italia

Dove si trova il cane: pompei

Che dire?
Raccontare delle storie come questa mette tanta tristezza e mortifica il genere umano, e pensi, ma da quante cattive persone siamo circondati? Quanta disumanità!!
E’ una delusione, il fallimento di una società chiamata civile.
Poi dallo sconforto passi alla speranza..Ti accorgi che oltre alla cattiveria esistono cuori che pulsano normalità.
Questo piccolino, dall’aria deliziosa, una simpatia da contagio, ha avuto una brutta avventura.
Vagabondava in un luogo abitato, forse abbandonato poco prima..Un’esserino così piccolo che male poteva mai fare? Che fastidio poteva mai arrecare? La normalità in questi casi è l’accoglienza, cercare di salvarlo, invece ha avuto il benservito, la gente dopo averlo picchiato ha minacciato di avvelenarlo.
Impaurito e dolorante si è accucciato dinanzi un cancello, e questa mossa è stata la sua salvezza, avrà percepito che al di là c’era il lato buono, l’unica persona che ne abbia avuto pietà, aprendo i cancelli salvandolo dalla crudeltà.
Adesso è con noi in rifugio e nonostante la sua disavventura è stato chiamato FELICE, perchè sprizza allegria da tutti i pori, ha circa 1 anno, socievole, meraviglioso ed affettuoso.
E’ in attesa di una vita, quella vera, quella che merita.
N.B. Se impossibilitate per luglio e Agosto, causa prenotazioni vacanze siamo in grado di trattenerlo fino a vostro rientro!!!
Come tutti i cani degli Angeli di Pasquale si trova in provincia di Napoli, ma per una buona adozione raggiunge tutto il centro nord italia, sverminato,vaccinato microchippato, previo iter di preaffido.
Per ulteriori altre info e foto contattare le volontarie che curano le adozioni:
Daniela: 3926529443
Lorella: 3701028569
Salvatore 3299280319
N.B. nel caso non dovessero rispondere lasciare un mex e sarete ricontattate.
Oppure farne richiesta tramite mail a: adozioni.gliangelidipasquale@gmail.com
Associazione Gli Angeli di Pasquale.